Spes@labor

FORMAZIONE E LAVORO

"La Vita" ovvero una tavoletta di 70 grammi di cioccolato venduta a 2 euro nelle caffetteria Spes e in alcune scuole torinesi, interamento prodotta da giovani del carcere minorile Ferrante Aporti.

Il progetto di formazione e lavoro ideato dall'Opera Torinese del Murialdo al Ferrante Aporti di Torino, per il reinserimento di giovani detenuti.  

Obiettivi del progetto

Spes@Labor è un progetto di Comunità Murialdo Piemonte partito nel 2013 in collaborazione con l’Istituto Penale per Minorenni Ferrante Aporti, che mira al reinserimento di giovani detenuti all’interno del tessuto sociale, mediante interventi di inclusione lavorativa e professionale. Il programma prevede l’apprendimento delle competenze dell’addetto alla produzione del cioccolato attraverso la formazione teorica e la pratica nel laboratorio allestito all’interno del carcere. In parallelo l’attività educativa fa sì che l’esperienza pratica diventi per il giovane anche occasione per relazionarsi e imparare a “fare bene insieme” in un luogo, il laboratorio del cioccolato, dove vengono privilegiati ascolto e condivisione.

I ragazzi coinvolti vengono anche retribuiti attraverso le borse lavoro di cui beneficiano sia i detenuti al Ferrante Aporti, sia i ragazzi in penale esterna che svolgono la pratica presso la Fabbrica del Cioccolato di Spes in via Saorgio 139/b a Torino. Primo sostenitore del progetto è stato UniCredit Foundation, che ha finanziato il progetto in fase di start up, in seguito raccolto dal MIUR attraverso l’Istituto Comprensivo di via Sidoli a Torino, che tuttora lo sostiene.

La tavoletta è interamente realizzata all’interno dell’Istituto Ferrante Aporti: non solo la lavorazione del cioccolato, ma anche le fasi di incarto e di imballaggio sono affidate ai detenuti grazie ad un sistema di packaging pensato per essere assemblato in un luogo così particolare e restrittivo come quello del carcere. I giovani detenuti hanno scelto il nome “La Vita…” perché rappresenta tutto il tempo che hanno ancora davanti, il loro futuro.

Sui media

Tv2000, Siamo Noi, 2016
Barbara D’Amico, 2015

«Torino, quartiere Borgo Vittoria. La storia della Pasticceria del Borgo, a rischio fallimento nel 2011 e coraggiosamente rilevata dai negozianti di quartiere con l’aiuto del Gruppo Spes (Compagnia del Murialdo) per non disperdere un patrimonio economico e artigianale. Un esempio di solidarietà che ha avuto effetti insperati e positivi e ha dato vita a un progetto sperimentale di inserimento nel mondo del lavoro».

Barbara D’Amico

Rete 4, Confessione Reporter, 21.12.2015
Radio Veronica, 2015
Repubblica, 29.4.2016
Redattore sociale, 20.10.2013
La Stampa, 22.12.2016

INOLTRE

  • Cioccolato, il sapore della liberta, La Voce e il Tempo, 30.4.2017
  • Il cioccolato del Ferrante Aporti in vendita alla bottga golosa Spes, Torino Sette, 6.1.2016
  • Dal Ferrante Aporti la tavoletta di cioccolato realizzata dai giovani detenuti, Torino Today, 28.12.2015
  • Cioccolato Ferrante, La Voce del Popolo, 10.1.2016
  • La Reggia diventa un marchio di fabbrica, Primo accordo con la Spes, La Stampa, 5.3.2013

La cooperativa Spes

Siamo Noi, 2016
Qui da Noi, 2013