Rinascimenti sociali

ACCELERATORE

Nel XIV secolo il Rinascimento venne vissuto come un'età di cambiamento e maturò un nuovo modo di concepire il mondo e se stessi, sviluppando le idee dell'umanesimo. La reinterpretazione del concetto in chiave contemporanea ha portato l'Opera Torinese del Murialdo a realizzare due progetti di nuovo umanesimo - Rinascimenti Culturali e Rinascimenti Sociali.

Rinascimenti Sociali è l'acceleratore di imprese a impato sociale ideato dall'Opera Torinese del Murialdo. Concetto e spazio, nasce per offrire ai giovani la possibilità di accedere a relazioni, a reti e a competenze professionali messe a disposizione attori stabilmente presenti nell’acceleratore, e testare modelli di innovazione. 

L’orizzonte del progetto

A partire dal 2008 abbiamo registrato anni di crisi economica e di recessione, che mano a mano ci hanno fatto prendere coscienza di trovarci di fronte a scenari nuovi, inediti, con la necessità di trovare nuovi paradigmi educativi, culturali, sociali ed economici. Ancorandoci saldamente alla tradizione spirituale e pedagogica dei nostri santi fondatori, la Congregazione del Murialdo ha riconosciuto che la sfida centrale non è prima di tutto attorno all’economia, quanto piuttosto alla visione sull’uomo e sul suo vivere nella comunità, intesa in senso ampio, nell’epoca del digitale e del dominio delle nuove tecnologie.

Rinascimenti Sociali prende forma dalla consapevolezza di dover porre al centro la comunità che genera cambiamento, nell’ottica di stimolare una coesione comunitaria per rivedere modelli educativi, formativi, imprenditoriali, aprendo nuove chance anche lavorative ed economiche. Compito del progetto è concertizzare tali obiettivi riconducendoli all’ambito della cultura e del territorio, sostenendo la necessità di liberare il concetto di cultura da modelli non più sostenibili, e al tempo stesso da una deriva della cultura come apprezzamento acritico di ciò che è bello e buono.

L’obiettivo è il lavoro congiunto fra attori diversi ma uniti nella visione e negli intenti, attorno alla genesi di nuovi modelli culturali. Per valorizzare dal basso le persone e la comunità, per rispondere ai bisogni delle persone, per contrastare i fenomeni di marginalità ed impoverimento, per guardare alle nuove sfide della società, sono i compiti principali dell’acceleratore. Così Rinscimenti Sociali è nato per essere riconosciuto come un luogo e come un network concreti, dove l’impegno personale e comunitario è volto alla ricerca e all’attuazione di risposte adeguate ai contesti odierni, favorendo convergenza di relazioni e di soluzioni per il bene comune.

Azioni che ambiscono a rendere concreta la missione della Chiesa “in uscita”, adeguandola ai linguaggi e ai contesti delle nuove sfide del mondo. Ci si ispira alla necessità di realizzare un nuovo umanesimo, secondo la visione evangelica, con un’attenzione privilegiata ai giovani e ai poveri.

Social Renaissence, 2015

Gli obiettivi e il programma

Rinascimenti Sociali. Acceleratore di conoscenza e di imprenditorialità sociale nasce dal pensiero dell’Opera Torinese del Murialdo, a fronte delle conseguenze socioeconomiche della crisi del 2008, come contributo alla realizzazione di un nuovo umanesimo e dell’economia sociale. Il progetto intende superare il concetto di “sociale” come gestione delle emergenze, per affermare che “sociale” è sinonimo di “comunità”: la centralità della persona e la coesione comunitaria sono la strada principale per rivedere modelli educativi, formativi, culturali ed imprenditoriali, aprendo nuove opportunità per il lavoro e per l’economia.

L’acceleratore nasce dunque per offrire a tutti, ma in particolare ai giovani, la possibilità di accedere a relazioni, a reti e a competenze messe a disposizione attori stabilmente presenti nell’acceleratore. Competenze professionali e accesso alle nuove tecnologie permettono di incontrarsi nell’acceleratore per fare fomrazione, scambiare idee, co-progettare, costruire e testare modelli partecipativi di welfare, di impresa, di educazione.

In questo senso, non accompagna soltanto le start up, ma si affianca a realtà già consolidate per restituire più rapidamente alla collettività lerisposte necessarie alla vita personale e comunitaria più dignitosa, più giusta e più solidale. L’acceleratore è pertanto un modello sperimentale di facilitazione per la convergenza di saperi, di prassi e di modelli anche finanziari.

SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale dal 2015 ha fatto di Rinascimenti Sociali un luogo fisico ed una piattaforma di convergenza per favorire lo sviluppo di conoscenza e imprenditorialità ad impatto sociale in Italia. La sua sede a Torino, città sociale per vocazione, è punto di riferimento per i partner della rete e per la Social Innovation in Italia. Rinascimenti Sociali ospita i programmi di accelerazione per le startup e i progetti a impatto sociale selezionati attraverso le call Design Your Impact e Foundamenta.

VIDEO TGR MAGGIONI

Il ruolo della Congregazione

  • Il Vangelo ci spinge sempre a riconoscere il volto di Cristo nei poveri, e i cambiamenti in atto ci fanno vedere molti poveri in più, che attendono da noi una presenza, una vicinanza ed un fattivo coinvolgimento.
  • Il carisma del Murialdo ci sollecita all’educazione dei giovani, secondo una visione della persona e della società ispirata al vangelo e perciò incarnata, situata storicamente e quello che sta avvenendo è sotto gli occhi di tutti.
  • Non possiamo accontentarci di predicare la Parola, senza raccontarla con la testimonianza parlante di opere nuove.
  • Se non ci assumiamo la responsabilità di stare dentro il nostro mondo cambiando noi stessi non educhiamo nessuno, perdiamo la nostra identità, corriamo il rischio di arroccarci nella difesa di quanto di buono già costruito ed operiamo ogni giorno, restiamo schiacciati dai vecchi modelli rispetto ai quali diventeremo sempre più schiavi o insignificanti se non sappiamo liberarcene.

Il nome Rinascimenti Sociali

Rinascimento indica una rinascita, una nuova creazione o meglio una ri-creazione continua. Il Rinascimento è anche un periodo della nostra storia particolarmente luminoso, nel quale la convergenza di diversi saperi attorno al fare ha prodotto opere incredibili, durevoli e talmente belle da essere uno dei patrimoni ancora attuali del nostro Paese. Sociali sta ad indicare non solo la finalità, ma ancora prima il protagonismo e la partecipazione dal basso per il cambiamento.

Rinascimenti Sociali® è un marchio registrato dell’Opera Torinese del Murialdo.

Video

Simo Noi, Social Fare – intervista a don Danilo Magni, 13.4.2015
TG3, Call Foundamenta, 21.1.2016
L’inaugurazione, 15.3.2015
Il servizio del TGR Piemonte, 2015

PER SAPERNE DI PIÙ


Informazioni

Silvia Bergamo
Responsabile comunicazione Rinascimenti Sociali
Via Maria Vittoria, 38 – Torino
info@rinascimentisociali.org
+39 3931718264