Nuovi modelli di governance per le imprese

Quando la plastica serve

Dopo «Economy of Francesco»

Debito. Equity. Crowdfunding.

La nuova attitudine delle fondazioni bancarie

For profit / No profit

L’ibridazione, ovvero la convergenza dei modelli interpretativi, è un modo di intendere lo sviluppo che coinvolge ancora una parte piccola di operatori, però questo apprendimento reciproco potrebbe diventare una tendenza centrale per il ragionamento sul futuro.

Il fattore ambientale

Nella sola Ue si producono ogni anno più di 2,5 miliardi di tonnellate di rifiuti che rappresentano la sfida dell’economia circolare, un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo, estendendo la vita dei prodotti. All’incontro fra alta tecnologia, nuovi modelli di business e sostenibilità nei consumi, quattro imprese molto particolari ci parlano di quel che sta già accadendo nei loro laboratori di ricerca e sui mercati.

Testimoni si diventa

Cinquanta ragazzi piemontesi tornano dall’esperienza globale di Economy of Francesco con un bagaglio di scambi con coetanei di tutto il mondo. Si sono candidati per le ragioni più varie, soprattutto perché sono parte di una generazione global, oltre che per motivi legati all’impegno sociale e alla fede. Dovevano vedersi ad Assisi, invece hanno lavorato in 12 villaggi virtuali, discutendo e proponendo azioni per un ambizioso piano strategico di conversione economica mondiale. Il talk presenta alcuni di loro, ciò in cui credono e il modo in cui hanno lavorato.

Le parole della finanza

Le fondazioni di origine bancaria svolgono una funzione sempre più centrale nella determinazione delle traiettorie di sviluppo dei territori. La crescente attenzione riservata alla sostenibilità dei progetti e all’impatto durevole che si propongono di generare, sostengono il terzo settore e lo spingono a managerializzarsi per affrontare in modo più strutturato il cambiamento in atto.

L’antidoto sociale

Le fondazioni di origine bancaria svolgono una funzione sempre più centrale nella determinazione delle traiettorie di sviluppo dei territori. La crescente attenzione riservata alla sostenibilità dei progetti e all’impatto durevole che si propongono di generare, sostengono il terzo settore e lo spingono a managerializzarsi per affrontare in modo più strutturato il cambiamento in atto.